AVVISO:
L'Arpal ha prolungato l'allerta meteo ARANCIONE fino alle 16 di domani giovedì 1 novembre. Comunichiamo dunque che l'apertura straordinaria e il Tour Guidato | Visite d'Autunno a Prezzo Ridotto sono sospesi per domani.
Resta confermato, al momento, salvo ulteriori aggiornamenti, l'Esperienza multisensoriale e laboratorio creativo per bambini prevista per domani giovedì 1 novembre, ore 17.

In fondo alla cantina
dal 31 ottobre al 4 novembre 2018
Rassegna Autunnale a Casa Museo Jorn
Via G. D'Annunzio 6-8, 17012 Albissola Marina SV

In occasione del ponte legato alla festività del 1 novembre, l'Associazione Culturale Amici di Casa
Jorn organizza la rassegna autunnale In fondo alla Cantina. Gli eventi si svolgeranno negli spazi
della Casa-Museo dal 31 ottobre al 4 novembre 2018.
Sarà possibile partecipare a dei tour guidati a prezzo ridotto. Passeggiando, accompagnati da una
guida esperta, nella casa del danese Asger Jorn, si potranno cogliere tutte le sfumature autunnali del
giardino e scoprire segreti e curiosità sull'artista e sulla sua abitazione. Saranno ben sei i momenti
dedicati a questa attività durante il lungo fine settimana. Un'esperienza adatta a tutte le età.
Per i più piccoli è inoltre previsto un laboratorio creativo, durante il quale attraverso un percorso
multisensoriale sarà possibile immergersi nella magia della Casa-Museo. L'attività partirà
dall'esperienza diretta e partecipata di gioco negli spazi museali interni ed esterni, volta a stimolare
la fantasia e incuriosire i più giovani. Si passerà poi alla seconda parte del laboratorio, una fase di
sperimentazione e creatività chiamata: 'Crea il tuo mostro'.
L'esperienza del gioco è pensata anche per i più grandi, che sabato 3 novembre potranno partecipare
a Fuga dal Museo: un gioco di ruolo a squadre organizzato in collaborazione con l'Associazione
Tagliate senza Frontiere.
Tra i vari eventi non mancheranno l'uva e il vino.
Mercoledì 31 alle ore 17.00 sarà possibile partecipare alla presentazione del libro 'Geodiversità
dei vigneti liguri. La relazione tra paesaggio, suolo, vitigni e vino'
di Gerardo Brancucci e Adriana Ghersi. Il testo esplora le forme dei paesaggi e dei vigneti per
comprendere, attraverso un approccio multidisciplinare, le relazioni tra suolo, vitigno e vino.
Mentre venerdì 2 novembre potrete assaggiare l'arte. Partecipando a Tastin' Paintings scoprirete i
segreti di affascinanti capolavori attraverso le papille gustative.
Ricordiamo che durante la rassegna sarà possibile visitare l'installazione temporanea dell'artista
Alessandro Roma, presente in museo (Studio di Jorn) sino al 18 novembre 2018.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni scrivici alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattaci
tramite la pagina facebook Casa Museo Jorn.

Geodiversità dei vigneti liguri. La relazione tra paesaggio, suolo, vitigni e vino
Presentazione del libro di Gerardo Brancucci e Adriana Ghersi.
Quando: 31 ottobre ore 17.00
Prenotazione: ingresso libero
Costo: gratuito, a seguire al costo di 5 euro degustazione di vini

Crea il tuo mostro
Esperienza Multisensoriale e Laboratorio Creativo
Per bambini dai 4 ai 10 anni
Quando: 1 Novembre ore 17.00
Prenotazione: obbligatoria entro il 29/10/18 con mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Costo: 10 euro, comprensivi di esperienza multisensoriale didattica, merenda e attività di
laboratorio creativo (materiale in loco).
Consigliato abbigliamento comodo per muoversi e creare in libertà!

Visite d'Autunno a prezzo ridotto
Quando: 1- 3- 4 Novembre, primo turno ore 11.00 secondo turno ore 15.00
Prenotazione: consigliata
Costo: 5 euro a persona (bambini sino a 11 anni gratis)

I rossi di Jorn
Tastin' Paintings a cura di Luca Bochicchio e Jacopo Fanciulli
Quando: 1 novembre ore 18.00
Prenotazione: obbligatoria mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / pagina Facebbok Tastin' Paintings
Costo: 15 euro

Fuga dal Museo
Gioco di ruolo a squadre per tutte le età.
Quando: 3 novembre su più turni a partire dalle ore 16.00
Prenotazione: obbligatoria con mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Costo: 8 euro a testa, comprensivo di Escape Game e degustazione di un vino.

l’Associazione di Promozione Sociale Amici di Casa Jorn

in collaborazione con l’Associazione Culturale Arteam

 

promuovono la mostra

 

GIANLUCA QUAGLIA:

UNA CERTA COSA O L’ALTRA

 

CASA MUSEO JORN (MuDA)

dal 17 maggio al 1 luglio 2018

 

Inaugurazione giovedì 17 maggio 2018 alle ore 18

Via Gabriele d'Annunzio, 6-8 (Località Bruciati), Albissola Marina (Savona)

Con il patrocinio di

COMUNE DI ALBISSOLA MARINA

 

Media partner

ESPOARTE

 

La mostra Una certa cosa o l’altra comprende opere realizzate in passato e lavori inediti di Gianluca Quaglia (Magenta, 1978), vincitore nell’Arteam Cup 2017 del premio speciale promosso dagli Amici di Casa Jorn per la realizzazione di un’installazione nello studio di Asger Jorn. La tematica del paesaggio, al centro della ricerca di Quaglia come connubio tra uomo e natura, si inserisce in modo problematico e fertile nel contesto della Casa Museo Jorn, caratterizzata da un rigoglioso giardino mediterraneo nel quale architettura, scultura e natura si fondono in modo organico e privo di gerarchie prestabilite. Una certa cosa o l’altra è anche il titolo dell’installazione centrale in porcellana, realizzata collaborativamente, secondo un modus operandi utilizzato dallo stesso Jorn, che afferma con forza il ruolo di protagonista assegnato al fruitore che, di fronte alle varie opere, è in grado di integrare ed espandere la propria idea di paesaggio. Tutte le opere, e con esse il dialogo con il pubblico, lambiscono i confini di una certa idea di natura, in cui i cicli stagionali e i passaggi di stato, maturano in noi lo stupore e, al contempo, uno sguardo analitico verso l'esterno ma anche l'interno del nostro mondo.

 

artista: Gianluca Quaglia

titolo: Una certa cosa o l’altra

promossa da: Associazione di Promozione Sociale Amici di Casa Jorn e Associazione Culturale Arteam

a cura di: Luca Bochicchio, con la collaborazione di Stella Cattaneo e Diego Drago

con il patrocinio di: Comune di Albissola Marina

media partner: ESPOARTE

sede: Casa Museo Jorn

Via D'Annunzio 6-8, Albissola Marina (17 maggio – 1 luglio)

orari di apertura:

Martedì 9-12   Giovedì 15-17

Sabato e Domenica (Maggio) 11-13 / 14-17 (Giugno) 10-13 / 16-19 (Luglio) 10-13 / 16-20

info e contatti: www.amicidicasajorn.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – FB: @casa museo jorn

Si comunica che a causa della diramata ALLERTA METEO ARANCIONE  e della successiva Delibera Comunale domani, DOMENICA 28 OTTOBRE,  CASA MUSEO JORN resterà CHIUSA.

Ci scusiamo per il disagio

 

TOMORROW, SUNDAY OCTOBER 28th, JORN HOUSE MUSEUM WILL BE CLOSED, because of the storm alert. We are sorry

Il Comune di Albissola Marina e

l'Archivio di Arte Contemporanea dell'Università di Genova

promuovono la mostra

 

MARIO ROSSELLO. VISIONE POSTUMANA

 

MuDA Albissola Marina:

Centro Esposizioni / Casa Museo Jorn / Fornace Alba Docilia /

Balestrini Centro Cultura Arte Contemporanea

 

dal 12 maggio al 17 giugno 2018

 

Inaugurazione sabato 12 maggio 2018 alle ore 17

Centro Esposizioni MuDA

Via dell'Oratorio 2, Albissola Marina

 

A seguire, dalle 19 aperitivo presso lo Studio di Architettura Peluffo (Pozzo Garitta, Albissola Marina), già studio di Lucio Fontana e Mario Rossello.

 

 

La mostra, promossa e finanziata dal Comune di Albissola Marina, con il contributo della Fondazione Agostino De Mari, è a cura di Luca Bochicchio, con la collaborazione di Serena Aschero, Stella Cattaneo, Diego Drago

 

 

Un progetto corale, che affronta particolari aspetti dell’opera di un maestro italiano dell’arte e della cultura del Novecento: Mario Rossello. Un progetto che asseconda la vocazione del MuDA, il Museo Diffuso di Albissola Marina, dislocando l’esposizione in diverse sedi, pubbliche (Centro Esposizioni, Fornace Alba Docilia, Casa Museo Jorn) ma anche private aderenti al MuDA (Balestrini Centro Cultura Arte Contemporanea).

La mostra Visione Postumana affronta alcuni aspetti centrali nella poetica di Mario Rossello, primo fra tutti il confronto fra “natura” e “civiltà delle macchine”. Come cambia l’idea e la sostanza della natura nel mondo industrializzato e urbanizzato contemporaneo? E come cambia, di conseguenza, il ruolo dell’uomo, conteso, quasi schiacciato tra natura e tecnologia? Sono questi alcuni degli interrogativi fondamentali che Rossello si pose in anticipo rispetto alle spinte sociali, filosofiche e politiche dell’ecologismo degli anni ’60-’70. Nella convinzione che l’arte in ogni epoca sia un dono dell’uomo all’uomo, per riflettere sulla sua esistenza e sul suo rapporto con il mondo, proponiamo con questa mostra, e grazie a Mario Rossello, una lettura sulla nostra attuale condizione effettivamente “postumana” giocata sul dialogo spesso conflittuale tra uomo, natura e tecnologia. Il percorso espositivo si snoda nelle diverse sedi focalizzandosi di volta in volta su una tematica chiave dell'opera di Rossello: la figura umana in cerca di nuove aggregazioni con la natura e la macchina (Oltre Uomo), ibridazioni totemiche e robotiche verso una riconciliazione simboleggiata dall'albero (Città Macchina Albero), una natura bucolica e selvaggia (Oltre Natura), tutti elementi che vengono riproposti anche nel design d'interni (Un'Idea di Design).

 

Mario Rossello (Savona 1927-Milano 2000) è stato un protagonista dell’arte italiana del secondo ‘900. Nonostante nella maturità l’artista abbia vissuto prevalentemente a Milano e Parigi, fin dall’esordio nei primi anni ’50 la sua presenza ad Albisola è stata costante nel tempo. Rossello era infatti un attivo membro di quella “comunità” artistica internazionale che ad Albisola, fra anni ’50 e ’60, raggiunse il suo culmine. Negli anni successivi alla morte di Lucio Fontana (1968), Tullio d’Albisola (1971), Asger Jorn (1973) e Wifredo Lam (1982), Rossello rimase fino alla fine del secolo, con il suo grande amico Agenore Fabbri, fra i pochi testimoni attivi di quella grande stagione di ricerca internazionale e collettiva. La sua opera è oggi conservata in numerosi musei d’arte moderna e contemporanea e in sedi pubbliche.

 

 

 

MARIO ROSSELLO. VISIONE POSTUMANA: SEDI E ORARI

 

 

Centro Esposizioni

Via dell'Oratorio 2, Albissola Marina (12 maggio – 17 giugno)

Mar-Gio 10-12/16-18, Ven 10-12, Sab 16-18, Dom 17-19

[dal 15 giugno da Mar a Sab 10-12 / 17-19
Dom 17-19]

 

 

Casa Museo Jorn

Via D'Annunzio 6/8, Albissola Marina (12 maggio – 17 giugno)

Mar-Gio 9-12/15-17, Sab-Dom 11-13/14/17

[dal 1 giugno
10-13 / 16-19]

 

 

Fornace Alba Docilia

Via Stefano Grosso 24, Albissola Marina (12 maggio – 3 giugno)

Gio 17-19, Sab-Dom 10-12/17-19

 

Balestrini Centro Cultura Arte Contemporanea

Via Isola 40, Albissola Marina (12 maggio – 10 giugno)

Gio 17-19, Sab 10-12/17-19, Dom 10-12

padding top:50px